domenica 3 maggio 2009

Lezione di Calcio al REAL MADRID


E' un Barcellona da paura
Lezione di calcio al Real


Nella partitissima della 34ª giornata della Liga, i blaugrana passano 6-2 al Bernabeu con gol di Henry (2), Messi (2), Puyol e Piqué. Per i blancos segnano Higuain e Ramos. Con questo risultato, la squadra di Guardiola mette le mani sul campionato: è a +7 a 4 turni dalla fine

MADRID, 2 maggio 2009 - Lezione di calcio, dimostrazione di schiacciante superiorità, umiliazione sportiva. Definitelo come volete, questo 6-2 del Barcellona sul Real Madrid al Bernabeu. Vale 3 punti, dunque porta i catalani a +7 sui rivali dopo 34 giornate di Liga. Ma vale molto di più. Perché dà una mazzata definitiva al morale dei madridisti, che pure venivano da 17 vittorie e un pareggio dopo la sconfitta maturata al Camp Nou nel girone d'andata. E stabilisce una volte per tutte le gerarchie in Spagna, dando lo slancio alla corazzata di Guardiola verso un finale di stagione da vivere alla grande.

Più informazione a gazzeta dello sport.



Barcellona da impazzire: vince 6-2 in casa del Real
Show blaugrana al Bernabeu: doppiette di Messi e Henry poi gol di Puyol e Piqué. Non bastano Ramos e Higuain


MADRID (SPAGNA) - Spettacolo al Bernabeu. Ma non del Real Madrid bensì del Barcellona che mette in piedi una delle più grandi prestazioni che si siano mai potute osservere nel grande "clasico" della Liga. E dire che per gli uomini di Juande Ramos la partita era iniziata benissimo con il vantaggio di Higuain al 14' del primo tempo con un bel colpo di testa. Poi solo Barcellona: pareggio di Henry al 17' (diagonale a fil di palo dopo essere stato servito perfettamente da Messi), 2-1 di Puyol con un'incornata imperiosa al centro dell'area di rigore solo tre minuti dopo, infine (almeno per quanto riguarda il primo tempo) al 35' con uno straordinario Messi, che ha sfruttato al meglio un errore di Lassana Diarra. Dominio totale per i ragazzi di Guardiola insomma per non parlare delle 15 azioni da gol mancate da Messi & co. Semplicemente impressionante. Uno spettacolo per gli occhi.

Per saperne di più, corrieredellosport



Barcellona travolgente, sei gol al Real Madrid

MADRID, 2 maggio - Un Barcellona irresistibile travolge il Real Madrid con un umiliante 6-2 al 'Santiago Bernabeu' nel 'Super-Clasico' del 34° turno della Liga. Gara emozionante ma, quasi, a senso unico. Dopo l'iniziale vantaggio del Real arrivato al 14' con Higuain, infatti, il Barcellona ha cominciato a regalare spettacolo, trovando prima il pareggio con Henry e poco dopo il raddoppio con Puyol.

HENRY-MESSI SCATENATI - Le 'merengues' vanno in affanno sulle accelerazioni di Messi che manca clamorosamente il 3-1 al termine di un'azione da 'calcetto', ma si riscatta subito trovando il terzo gol per i catalani. Nella ripresa il Real riaccende le speranze del pubblico del 'Bernabeu' accorciando le distanze con Segio Ramos. Nulla da fare, però, perché la difesa madridista è in serata 'no, e Henry realizza la doppietta personale bruciando Casillas in uscita. Salgono così a quattro le reti del Barça, che non ne ha ancora abbastanza. Prima del fischio finale c'è, infatti, spazio per la doppietta di Messi e per la 'ciliegina' di Piqué per il definitivo 6-2 che lancia i blaugrana a +7 sul Real.

1 commento:

PoIsOnEd RoSe ha detto...

Crec que qui ha escrit aquest post és del Barça i s'enorgulleix xD