venerdì 25 gennaio 2008

L'ITALIA, CHE VERGOGNA!


SENZA COMMENTI!
Per chi vuole provare a capire di più vi consiglio questo speciale della Rai, l'articolo del Corriere della Sera o i post dei nostri colleghi di Sagunt e di Quart de Poblet.

4 commenti:

Daniel Sánchez ha detto...

Salve a tutti, vi presento il mio nuovo blog sulla lingua italiana http://unpocodeitaliano.blogspot.com/

Complimenti per il vostro anche vi ringranzio per il vostro aiuto ad imparare la lingua.

Se vi piacce http://unpocodeitaliano.blogspot.com/ potete metterlo nei vostri link.

Saluti

Ton ha detto...

Da molti dei commenti su blog e su giornali pare che la più profonda preoccupazione degli italiani sia "l'immagine" che del "Bel Paese" danno i loro rappresentanti politici. Mi chiedo se, per una volta, non si è diffusa un'immagine che corrisponde alla realtà più profonda di gran parte della classe politica, in questo caso italiana. Ma insomma, facciamo come i politici, ai quali sembra importare solo l'immagine delle cose? L'immagine della giustizia, dell'educazione, della sanità... Secondo me c'è altro di più urgente di cui preoccuparsi

Giò ha detto...

Personalmente non credo sia solo una questione di immagine. La forma in alcuni casi (come le istituzioni che rappresentano un paese) sono sostanza. Il comportamento dell'altro giorno in Senato, è solo sintomo e riflesso di un'assenza totale di etica. È per questo che in Italia le cose vanno così, come potrebbero andare diversamente con questi "ceffi"?
In questo senso non sono d'accordo con la prima parte dell'intervento di Ton, ma concordo con lui quando dice che è appunto il riflesso della realtà italiana, anche se si spera sempre in un risveglio di coscienze. Vedremo...

Ton ha detto...

Hai ragione Giò, forse sono stato un po' troppo brusco. Riconosco di essermi fatto condizionare dalla rabbia e dall'impotenza che sentivo di fronte alla situazione.
Saluti