giovedì 1 febbraio 2007

SILVIO E VERONICA

Incredibile! Immagino che avrete sentito della notizia che ormai è riportata anche sulla stampa internazionale. L'ex premier italiano e sua moglie sono i protagonisti gli ultimi giorni di una telenovela al puro stile venezuelano... e mi scusino i venezuelani! Ciò che ancora mi sorprende è come gli italiani abbiano permesso che un tipo come questo li governasse per tanti anni e come molti ancora ne sentano nostalgia, invece di vergogna. A proposito, mi sono sempre chiesta come mai venga soprannominato Il Cavaliere un buzzurro come questo! Insomma, sta a voi giudicare. Qui vi segno la notizia riportata in prima pagina su La Stampa, La Repubblica ed il Corriere della Sera.

2 commenti:

paolo gimmelli ha detto...

Silvio Berlusconi viene chiamato Cavaliere perché lo è (cavaliere del lavoro, un'onoreficenza conferita dal presidente della repubblica a persone che si sono distinte nel campo del lavoro).
Poi è così famoso in Italia perché incarna l'anima nascosta (di cui bisognerebbe vergognarsi o correggere) degli italiani e la ostenta con orgoglio (fare le corna in pubblico, rispondere con veemenza alle critiche, non rispettare le norme, ecc.). È un fenomeno culturale che è durato circa 10 anni e che ha fatto venir fuori la parte peggiore del popolo italiano. Per rimediare a questo disastro ci vorranno molti anni. E meno male che siamo in Europa...

denis ha detto...

Se volete leggere l'intera lettera della moglie risentita del Berlusca potete visitare questa pagina: http://www.repubblica.it/2007/01/sezioni/politica/lettera-veronica/lettera-veronica/lettera-veronica.html
E io che pensavo che li unisse solo l'amore per il denaro, adesso scopro invece che si tratta di una bellissima storia d'amore come quella di Paolo e Francesca, Romeo e Giulietta, los amantes de Teruel, Paperino e Paperina, Topolino e Minnie, Qui, Quo e Qua...